mercoledì, febbraio 06, 2008

Stranizza d'amuri, o infezione: più facile la seconda.



Dicevano i vecchi Almamegretta nel 1995:
"Io quanne me 'nzuraje ero guaglione
uè comm'era sapurita la mogliera
la primma notte che me ce cuccaje
nè a me venette o' friddo e a essa 'a freva"
Ieri sera mi è tornata 'a freva:
stranizza d'amuri o infezione?
Un caro affezionato amico mi ha fatto notare "SaveAsPdf, guarda che tu vivi nel mondo reale, mica in un romanzo di GGarcia Marquez"
quindi, più facile la seconda.
Mi curerò (curami, curami, curami)

1 commento:

apostolozeno ha detto...

hai citato in un solo post Almamegretta, Battiato e Cccp.


Ma sei la donna della mia vita! ^_^